Martedì 19 Nov 2019
Stampa

Via dalle aule la plastica monouso: borracce agli studenti

Abbandonare la plastica usa e getta e convertirsi alle borracce è l’invito rivolto agli alunni della Scuola Elementare Castrense Civello di Aspra e della Scuola Elementare Giovanni Girgenti di Bagheria, con la consegna, giovedì 24 ottobre p.v., di oltre 500 borracce.

Ecco dunque un segnale concreto a favore dell'ambiente.

Si inizia dai più piccoli per diffondere il rispetto e l’importanza di salvaguardare il nostro Pianeta. La questione ambientale si vince se si entra nella coscienza di tutti. 

Si è certi che i giovani recepiranno il messaggio e che attraverso loro il messaggio arriverà anche alle loro famiglie per sensibilizzarle sull’argomento. 

Ci si augura che a questa iniziativa ne seguano altre analoghe per fare nascere una Scuola ed una Città Plastic Free.

Entro il 2021 gli stati membri dovranno vietare l'uso di plastica monouso (posate, piatti, cannucce, bastoncini, plastiche ossi-degradabili, contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso) dato che, secondo uno studio della Commissione Europea, oltre l'80% dei rifiuti marini è costituito da plastica. I prodotti coperti dalla direttiva costituiscono il 70% di tutti i rifiuti marini. Secondo i dati WWF, sono 100 milioni le tonnellate di plastica disperse in natura (pari a un terzo dei rifiuti plastici prodotti, 310 milioni di tonnellate) per colpa della scorretta gestione della filiera della plastica (dalla produzione, al consumo, al riciclaggio, allo smaltimento).

Stampa

Cineforum Leo Club

Il Leo Club Bagheria, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Bagheria, fissa tre appuntamenti a Villa Cattolica nelle date 29 agosto e 5 e 12 settembre alle 21.30.

Viene proposta la visione di tre film i cui temi principali sono l'immigrazione e l'integrazione, al fine di fornire spunti di riflessione che possano sensibilizzare e favorire una presa di coscienza da parte della cittadinanza su tali tematiche. I film proposti in ordine di proiezione sono “La leggenda del pianista sull'oceano”, “Il diritto di contare” e “Green book”.

Il contributo volontario a film è di 4 euro, e il ricavato del service andrà interamente devoluto al “Progetto Maddalena” promosso dalla Casa dei giovani a favore della protezione delle donne e delle bambine vittime della tratta.

Stampa

Casa della Salute

Viva soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Lions club Bagheria Teresa Greco alla notizia del finanziamento di oltre 10 milioni di euro da parte del Ministero della Salute per la Casa della Salute a Bagheria.

La Casa della Salute è una struttura polivalente dove il cittadino può trovare tutte le cure primarie e dove si effettuano tutti gli esami diagnostico strumentali di base, 7 giorni su 7, per almeno 12 ore al giorno.

È noto, infatti che il Lions Club Bagheria si è fatto promotore il 25 giugno 2007, presidente Enzo Lo Medico, di un incontro pubblico nell’ambito del quale, l’Assessore Regionale alla Salute, Roberto Lagalla, il Direttore Generale dell’ASL 6, Salvatore Iacolino, il Sindaco del Comune di Bagheria, Biagio Sciortino hanno stipulato un protocollo d’intesa per la realizzazione di una Casa della Salute nel territorio del Comune.

Il protocollo è stato recepito dall’ASL 6 con la determina n. 161/DAG del 03/9/2007.

Nel 2011, l’ASP, nell’intento di acquisire un'unità immobiliare nel Comune di Bagheria da adibire a Presidio Territoriale di Assistenza ha acquisito la preventiva autorizzazione dell’Assessore alla Salute e successivamente pubblicato un bando esplorativo per acquisire possibili offerte, che ha visto la sola offerta dei proprietari dell’ex Clinica “Le Magnolie”, con i quali si sarebbe dovuto attivare una successiva procedura di acquisizione. 

Negli anni il Club ha continuato ad attenzionare alle autorità competenti ed al mondo politico la necessità di una simile struttura nell’ottica di quel principio di sussidiarietà che vede la nostra Associazione impegnata, da sempre, a raccogliere e far proprie le esigenze della Comunità.

Stampa

Convention Internazionale Milano 2019

Dal 5 al 9 luglio oltre 22.000 Lions provenienti da tutte le parti del mondo si sono riuniti a Milano in occasione della 102° Convention Internazionale che è il momento più importante dell’anno per il Lions Clubs International.

Durante la Convention vengono eletti i futuri leader internazionali dell’associazione, vengono inoltre discusse e approvate modifiche di statuti e regolamenti, nuovi service e le linee guida dell’azione dei Lions di tutto il mondo.

In tale occasione si è insediato il nuovo Presidente Internazionale, per l’anno 2019-2020, il coreano Jung-Yul Choi.

Si sono insediati, inoltre, i governatori distrettuali, tra cui il Governatore del nostro Distretto 108 Yb Sicilia, Angelo Collura.

È la prima volta che questo storico evento si svolge nel nostro Paese, dalla nascita del Lionismo in Italia avvenuta 67 anni fa. Inoltre, questa è stata la quarta Convention nella storia europea del Lions Clubs International.

La scelta di Milano non è un caso: qui nel 1951 nacque il primo club Lions del nostro Paese.

Tra gli eventi clou, la mattina di sabato 6 la “parata delle Nazioni” nel centro di Milano. 154 delegazioni, anche in costume folkloristico, in un percorso che tra arte e cultura si è concluso in piazza Duomo.

Due gli ospiti internazionali più attesi, l’ex primo ministro britannico Tony Blair ed il dott. Denis Mukwege, ginecologo congolese, premio Nobel per la Pace nel 2018, a cui i Lions hanno conferito il premio umanitario per il suo impegno nella cura delle donne vittime di stupro.

Stampa

Passaggio della Campana

Domenica, 25 giugno, nella splendida cornice di Palazzo Villarosa, si è svolto il passaggio della campana del Lions Club Bagheria tra il Presidente uscente Emanuele Faldetta ed il nuovo PresidenteTeresa Greco.

La cerimonia, che ha cadenza annuale, simboleggia il passaggio delle consegne tra i due Presidenti, nonché tra i rispettivi consigli direttivi ed assicura la continuità nella gestione del Club.

Alla presenza del Sindaco di Bagheria, di Past Governatori del Distretto 108 Yb, dei soci e di ospiti del mondo della scuola, il Presidente uscente Emanuele Faldetta ha ringraziato tutti i soci per l’impegno profuso in un clima di partecipazione e di coinvolgimento che ha caratterizzato l'anno sociale trascorso ricordando alcuni fra i più significativi service svolti, ed ha augurato al nuovo Presidente un anno ricco di soddisfazioni e di proficue attività nel segno della continuità.

Il Sindaco Filippo Tripoli ha dato piena disponibilità dell’Amministrazione per i vari service che verranno realizzati.

Il neo Presidente Teresa Greco, prima donna a ricoprire la più alta carica del club, ha tracciato le linee programmatiche del nuovo anno sociale, ha ribadito l'impegno a far crescere la presenza del club sul territorio al fine di recepire i bisogni della comunità nel rispetto dei valori dell’associazione ed ha presentato il nuovo direttivo.  

Nel corso della serata è stato consegnato a Franco Bonanno, titolare della omonima Ottica, il premio Melvin Jones Fellow. Il prestigioso riconoscimento Lionistico gli è stato assegnato per la propensione alla solidarietà dimostrata con numerose donazioni di occhiali da vista a persone bisognose della nostra Comunità.

Hanno chiuso la cerimonia gli interventi dei Past Governatori Franco Amodeo e Gianfranco Amenta.

Menu

Risorse per i Soci

Guidoncino